Il gruppo si propone, come obiettivo primario, la riscoperta, conservazione e diffusione, attraverso la musica popolare, delle tradizioni e dei valori culturali della Calabria in generale, dell’Area Grecanica in particolare. Il prodotto musico-culturale è teso, anche, alla valorizzazione e riscoperta di arti e mestieri antichi che “parla” di un passato “rurale” sempre più cercato, grazie anche a “motivi e suoni” sempre più attuali.
In un momento particolare come questo, dove è più che mai necessario che il nuovo debba trovare effettivo slancio partendo dal vecchio e dove paesi, usi e costumi rischiano di esser spazzati via dal progresso sfrenato e inarrestabile, è molto importante, se non indispensabile, che “momenti musicali”, di ritrovo e di unità, siano volti alla conservazione di quei valori che sono alla base della nostra identità e del nostro essere e che appaiono, di giorno in giorno, sempre più fragili e lontani.

Lunedì 26 dicembre 2016, Bova – Chora tu Vùa, ore 21.30

FacebookTwitterWhatsAppGoogle GmailSkypeTelegramGoogle+PinterestTumblrPrint